preavviso multa su parabrezza

Il vigile deve lasciare il preavviso di multa sul parabrezza?




Il vigile deve lasciare il preavviso di multa sul parabrezza?

Quando capita di ricevere a casa la notifica di un verbale, come ad esempio nel caso di un divieto di sosta, subito pensiamo di essere vittima di un’ingiustizia e cerchiamo di ricordare se in quella strada ci siamo stati o meno, e se realmente quella violazione l’abbiamo commessa noi piuttosto che moglie o figli che usano la nostra auto. A questo punto nasce spontanea la domanda ma il vigile deve lasciare il preavviso di multa sul parabrezza? Cerchiamo allora di fare chiarezza sull’argomento.

Se vi trovate su questo articolo ma è la prima volta che ci visitate e che sfogliate i contenuti di questo blog, permetteteci di presentarci… siamo i blogger di Orip Orap.





Chi siamo

Orip Orap è un gruppo di appassionati del web che cercano, con esperienze personali e con le ricerche fatte nel tempo sul web, di raccogliere curiosità, soluzioni e idee, mettendole a disposizione di tutti in un modo semplice e piacevole.

Ricevo una multa senza notifica sul parabrezza

Prima di addentrarci nell’argomento diamo subito una chiara risposta: non è obbligatorio lasciare il preavviso di multa sul parabrezza dell’auto. Nessun articolo del codice della strada impone all’agente accertatore, sia esso polizia municipale, polizia di stato o carabinieri, di lasciare il preavviso di multa sotto il tergicristalli dell’auto.

Il codice della strada impone agli agenti di polizia stradale di contestare immediatamente la violazione al trasgressore e al proprietario del veicolo se diverso dal conducente. Ovviamente il codice della strada prevede alcuni casi in cui non è obbligatorio contestare immediatamente la violazione.

Si pensi al caso di un veicolo che passa con il semaforo rosso, l’agente di polizia che in quel momento è impegnato in operazioni di viabilità o che comunque è impossibilitato a raggiungere il veicolo lanciato ad eccessiva velocità, può effettuare una notifica differita della violazione.

Il codice della strada stabilisce infatti anche i tempi dentro i quali la notificazione differita deve avvenire. Pertanto il preavviso lasciato sul parabrezza sotto il tergicristalli dell’auto è una sorta di avviso di “cortesia” (chiamiamola cortesia !) che permette di pagare la sanzione con lo sconto e senza le spese di spedizione.





Multa per divieto di sosta non lasciata sul parabrezza

La multa per divieto di sosta è forse la violazione più frequente che viene accertata dagli agenti di polizia stradale. Il divieto di sosta è infatti il caso nel quale, secondo il codice della strada, il vigile può non procedere alla contestazione immediata della violazione quando c’è l’assenza del trasgressore e del proprietario del veicolo.

In questi casi il conducente del veicolo (se proprio non può evitarla) preferirebbe trovare l’avviso di violazione sul parabrezza, cioè la multa con il bollettino sotto il tergicristalli. Attenzione l’agente di polizia non è obbligato a farlo sarebbe solo buon senso. Lasciare la multa sul parabrezza consentirebbe al trasgressore di sapere subito che ha commesso un infrazione senza ricevere la “sorpresa” a casa dopo molti giorni.

Inoltre la multa lasciata sul parabrezza consentirebbe al trasgressore di pagare il bollettino allegato entro i 5 giorni e di poter così usufruire dello sconto previsto evitando di dover pagare anche le spese di spedizione invece aggiunte al verbale notificato a casa.

Preavviso di multa sul parabrezza

E’ necessario fare una precisazione. Perché non è obbligatorio da parte del vigile lasciare il preavviso sul parabrezza ?

Va specificato che quando viene accertata una violazione al codice della strada, viene aperto un procedimento amministrativo che porterà all’applicazione di una sanzione pecuniaria, si tratta quindi di una sanzione amministrativa. E’ sbagliato infatti chiamarla “multa” come la conosciamo tutti.

La multa infatti è una sanzione prevista dal codice penale e non dal procedimento amministrativo, ma questo è un dettaglio poco rilevante poiché in gergo la multa è quella che ti infligge l’agente di polizia stradale quando commetti una violazione alla guida di un veicolo.

Dicevamo quindi che nel procedimento amministrativo non esiste il preavviso della sanzione amministrativa. Il primo atto previsto dal procedimento amministrativo è la comunicazione di avvio del procedimento che nel caso di violazioni al codice della strada coincide con la notifica della multa presso la propria residenza.

Da quel momento il trasgressore decide se pagare la sanzione o fare ricorso, ma in quest’articolo non andiamo nel dettaglio delle questione volendo rimanere sulla domanda il vigile deve lasciare il preavviso di multa sul parabrezza?

Multa sul parabrezza con targa sbagliata

Alcuni nostri lettori ci hanno chiesto come devono comportarsi se trovano una multa sul parabrezza con targa sbagliata. Ci verrebbe subito da rispondere che “vi è andata bene questa volta“.

Infatti così come dicevamo sopra, l’avviso trovato sul parabrezza sotto il tergicristalli, non è l’atto di avvio del procedimento amministrativo ma solo un avviso di “cortesia” che permette di pagare la sanzione con lo sconto e senza le spese di spedizione.

Trovare un avviso sul parabrezza con targa sbagliata significa che quel verbale verrà notificato ad altra persona, a meno che l’ufficio a cui appartiene l’agente di polizia accertatore non si accorga dell’errore, controllando che la targa segnata sul preavviso corrisponde ad altra tipologia di veicolo. In questo caso procederà ad annullarla d’ufficio (archiviazione).

Più nello specifico l’articolo 386 comma 3 del Regolamento di esecuzione del codice della strada recita così:

3. Nel caso di notifica eseguita a soggetto estraneo alla violazione per errore di trascrizione del numero di targa ovvero di lettura delle risultanze dei pubblici registri o per altra causa, l’ufficio o comando procedente, ad istanza dell’interessato o di propria iniziativa, eseguiti gli opportuni accertamenti, trasmette gli atti al Prefetto per l’archiviazione, ovvero se possibile procede alla eventuale notifica nei confronti dell’effettivo responsabile entro i termini previsti.

Si devono spostare le auto dopo un incidente?

Conclusioni

Siamo giunti alla fine di questo articolo in cui abbiamo chiarito se il vigile deve lasciare il preavviso di multa sul parabrezza. Sperando di avervi fatto cosa gradita vi aspettiamo per eventuali consigli o richieste.

Se pensi ti possa interessare ti consigliamo di leggere il nostro articolo su come controllare i punti della patente di guida.





Se è la prima volta che visiti questo blog, potrai trovare maggiori informazioni a questa pagina.

Se vuoi invece metterti in contatto con noi puoi lasciare un messaggio a questa pagina

Per maggiori dettagli è possibile fare riferimento a quanto disposto dal codice della strada relativamente alla contestazione e verbalizzazione delle violazioni (articolo 200 CdS) ed alle notificazioni delle violazioni (articolo 201 CdS). Mentre per leggere interamente l’articolo 386 del Regolamento di esecuzione del codice della Strada è possibile cliccare qui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *





%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
OripOrap

GRATIS
VISUALIZZA