sturare-lavandino-otturato

Sturare lavandino intasato




Come sturare lavandino intasato

Bene arrivato in questo blog, se sei arrivato fino a qui vuol dire che anche tu, come tanti altri, ti trovi davanti al problema che tutti almeno una volta nella vita hanno dovuto affrontare: il lavandino otturato. Come sturare il lavandino intasato in modo semplice e veloce senza chiamare l’idraulico?

Chi siamo

Orip Orap è un gruppo di appassionati del web che cercano, con esperienze personali e con le ricerche fatte nel tempo sul web, di raccogliere curiosità, soluzioni e idee, mettendole a disposizione di tutti in un modo semplice e piacevole.





Un pò di fai da te per sturare il lavandino otturato

Uno dei motivi perché siamo noi qui a scrivere e voi a leggere questo articolo è quello di trovare un rimedio per sturare il lavandino otturato in modo autonomo. Un pò di fai da te a casa senza chiamare l’idraulico ci aiuterà a risparmiare qualche soldino.

Vediamo un rimedio veloce, economico ma soprattutto naturale.

Sturare il lavandino intasato in modo naturale

Un sistema, che ci permette di liberare lo scarico del lavandino otturato, in modo naturale è utilizzare il bicarbonato e l’aceto. Due elementi naturali che sono utilizzati in tante soluzioni fai da te ma che sono ottimi per risolvere il nostro problema.

Una questione di reazione chimica

Cosa succede quando il bicarbonato di sodio e l’aceto entrano in contatto? Il bicarbonato di sodio  a contatto con l’aceto reagisce formando l’acetato di sodio.

L’acetato di sodio è un elemento, utilizzato anche per creare scaldamini, che a contatto con acqua bollente diventa un ideale disgorgante per sturare il lavandino otturato.





Come procedere

Versiamo un bicchiere di bicarbonato di sodio nello scarico del lavandino otturato, mettiamo a bollire 1 litro di acqua calda e mezzo litro di aceto; quando il liquido è in ebollizione versiamo il tutto nello scarico del lavandino intasato dove, ricordiamo, precedentemente avevamo versato il bicarbonato.

Immediatamente vedremo formarsi una schiuma effervescente, vorrà dire che si sta compiendo la reazione chimica.

Aspetteremo qualche minuto e poi verseremo altra acqua calda sopra per far scaricare il nostro lavandino.

Se è molto intasato, possiamo provare ad utilizzare anche il sale grosso, infatti verseremo circa 4 cucchiai di sale grosso, un bicchiere di bicarbonato di sodio, acqua calda ed aceto, magari in questa occasione raddoppieremo la dose ( 1 litro di aceto e 2 di acqua).

Conclusioni

oggi abbiamo visto come sturare il lavandino otturato, vi aspettiamo al prossimo articolo sul fai da te per ottenere grandi risultati a basso costo.

Questo argomento del blog fa parte della categoria fai da te e rientra nella tematica “fare le pulizie e prendersi cura della casa“. Ti consigliamo anche di leggere

Per non perdere altre curiosità, informazioni o semplicemente esperienze comuni, iscriviti alla nostra newsletter, perché noi Orip Orap siamo qui a vostra disposizione.

Se è la prima volta che visiti questo blog, potrai trovare maggiori informazioni a questa pagina.

Se vuoi invece metterti in contatto con noi puoi lasciare un messaggio a questa pagina





1 commento su “Sturare lavandino intasato”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *





%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
OripOrap

GRATIS
VISUALIZZA