ma si può trainare una macchina con la corda

Si può trainare una macchina con la corda ?




Si può trainare una macchina con la corda ?

Un veicolo, spesso senza dare alcun segnale preventivo, può decidere di fermarsi e di lasciarci nel bel mezzo della strada. Fronteggiare una situazione di avaria del proprio veicolo può provocare molto disagio e stress, l’auto potrebbe presentare avarie che la rendono del tutto inutilizzabile. A quel punto si chiama in aiuto un parente o un amico ed insieme di cerca di trovare una soluzione. Ma se l’avaria non è riparabile sul posto non resta altro da fare che portarla presso un officina. In queste situazione ci si chiede ma si può trainare una macchina con la corda ?

Chi siamo

Orip Orap è un gruppo di appassionati del web che cercano, con esperienze personali e con le ricerche fatte nel tempo sul web, di raccogliere curiosità, soluzioni e idee, mettendole a disposizione di tutti in un modo semplice e piacevole.





Traino veicolo in avaria

Partiamo subito col precisare che il codice della strada disciplina il traino di veicoli all’articolo 63 che parla appunto del traino di veicoli, mentre l’art. 165 ci parla del traino di veicoli in avaria. La norma stabilisce che un autoveicolo può trainare un altro veicolo se questo, in avaria, non può circolare oppure se è mancante di organi essenziali.

Quindi se la domanda che ci poniamo è se si può trainare una macchina con la corda, la risposta è sì, ma non sempre e bisogna fare alcune precisazioni.





Traino di veicolo in avaria in autostrada

Se il veicolo in avaria si trova in autostrada, o su strade extraurbane principali, è necessario chiedere l’intervento di un carro attrezzi adibito ed autorizzato al soccorso stradale. Il codice della strada è infatti molto chiaro richiamando nelle situazioni di traino di veicoli in avaria tutte le misure di sicurezza necessarie a garantire la sicurezza della circolazione. Ricapitolando: posso trainare una macchina in avaria in autostrada o in tangenziale ? La risposta è no, lo puà fare solo il carro attrezzi autorizzato al soccorso stradale.

Si può trainare una moto con la macchina ?

Anche in questo caso il codice della strada è molto chiaro, è vietato trainare o farsi trainare da motociclo o da ciclomotori a due ruote. In tali situazioni è prevista una sanzione sia per il conducente del veicolo trainante che per il conducente del veicolo trainato.

E’ vietato inoltre anche trainare un velocipede come ad esempio una bicicletta. Il divieto riguarda qualsiasi veicolo quindi non è possibile trainare una bicicletta né con una macchina né con un motociclo.





Come posso trainare una macchina in avaria ?

Nei casi previsti ed autorizzati dal codice della strada è possibile trainare un veicolo in avaria (che non può circolare o che manca di parti essenziali per la circolazione) per incombente situazioni di emergenza, ma bisogna farlo rispettando le norme per la sicurezza stradale.

Traino con un attacco solido

In particolare bisogna garantire la solidità dell’attacco, è consigliato infatti utilizzare una barra rigida, ma è anche possibile usare una corda, una fune o qualsiasi altro attrezzo purché garantisca solidità nell’attacco tra i due veicoli.

Segnalare il dispositivo di collegamento

Qualsiasi sia il dispositivo utilizzato per l’attacco tra i due veicoli, oltre alla solidità, è necessario garantire che esso sia ben visibile agli altri utenti della strada. E’ consigliato ad esempio utilizzare un drappo o un pezzo di stoffa di colore rosso annodato lungo la corda. Inoltre il veicolo trainato (quello in avaria) durante il traino deve tenere i dispositivi luminosi di emergenza in funzione (le frecce intermittenti).

Qualora i dispositivi non funzionino è necessario utilizzare un pannello di segnalazione carichi sporgenti come quello mostrato in figura qui sotto.

pannello di segnalazione carichi sporgenti

Quanto deve essere lunga la corda di traino della macchina ?

Trattandosi di traino in incombenti situazioni di emergenza bisogna rispettare tutte norme prudenziali per garantire la sicurezza stradale. In commercio si trovano corde da traino di 4 metri che sembrano essere sufficienti. Tuttavia il consiglio che maggiormente viene preso in considerazione è quello, nel caso di attacchi non rigidi, di utilizzare un cavo, una corda o una fune di almeno 5 metri di lunghezza. L’importante è che la corda da traino sia saldamente ancorata al telaio e che sia ben visibile agli altri utenti della strada.

Quale velocità deve tenere il veicolo che traina la macchina in avaria ?

Come abbiamo detto sopra, si tratta di situazioni di emergenza dove devono essere rispettare tutte le norme prudenziali per garantire la sicurezza stradale. La velocità deve essere moderata, entrambi i veicoli (trainante e trainato) devono tenere i dispositivi luminosi intermittenti in funzione (le 4 frecce accese), si devono evitare frenate brusche e manovre improvvise.

A tal riguardo si consiglia infatti di stabilire prima della partenza il percorso che si intende seguire, entrambi i conducenti devono sapere infatti quale strada si sta percorrendo e quale itinerario si deve seguire.

In tutti i casi il conducente del veicolo che traina quello in avaria deve segnalare con largo anticipo eventuali manovre o cambi di direzione.

Partenza con il convoglio di traino

Un ultimo consiglio che ci sentiamo di dare ai nostri lettori è quello di fare attenzione alla partenza del veicolo trainante. Infatti per evitare di strappare la corda di attacco bisogna iniziare la marcia molto lentamente fino a sentire che la fune sia ben distesa, solo allora i due veicolo potranno muoversi in contemporanea. Evitare quindi gli strappi !

Conclusioni

Siamo giunti alla fine di questo articolo in cui abbiamo chiarito se si può trainare una macchina con la corda illustrando anche altri casi di traino di veicoli in avaria che il codice della strada ha previsto. Sono situazioni spesso imprevedibili, si pensi ad esempio a quando la batteria dell’auto si scarica. Sperando di avervi fatto cosa gradita vi aspettiamo per eventuali consigli o richieste.

Punti della patente: come controllare il saldo dei punti

Se è la prima volta che visiti questo blog, potrai trovare maggiori informazioni a questa pagina.

Se vuoi invece metterti in contatto con noi puoi lasciare un messaggio a questa pagina

Il testo aggiornato dell’articolo 165 del codice della strada che parla del traino di veicoli in avaria lo trovi qui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *





%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
OripOrap

GRATIS
VISUALIZZA